Hai bisogno di consigli sulla scelta delle piastrelle per il tuo spazio? Chiama l'assistenza clienti: +39 350 098 4518
CAMPIONE GRATUITO

Reclami e resi

Al posto della procedura indicata nell’articolo 2 delle presenti Condizioni di vendita, l’Acquirente ha la facoltà di servirsi dell’e-shop di Fortelock (in appresso l’”e-shop”) al fine di concludere un contratto di vendita con il Venditore. In questo caso non si applica l’articolo 2 delle Condizioni di vendita e la conclusione del contratto sarà regolata da questo articolo – articolo 3. Le definizioni indicate nell’articolo 2 saranno però utilizzate anche in questo articolo in forma invariata. Nelle altre clausole le disposizioni di queste Condizioni di vendita rimangono invariate e applicabili, ove possibile. In caso di conflitto tra il presente articolo (articolo 3), rispettivamente le sue singole disposizioni, e le altre disposizioni delle presenti Condizioni di vendita, in caso di acquisto tramite E-shop ha la priorità l’applicazione delle disposizioni indicati nel presente articolo.

Tutte le presentazioni dei prodotti disponibili sull’E-shop del negozio sono di carattere informativo e il Venditore non è tenuto a stipulare un contratto di vendita relativamente a questa merce. Le disposizioni di cui all’articolo 1732, paragrafo 2, del Codice civile non sono applicate.

L’E-shop contiene informazioni sulla merce, compresa l’indicazione dei prezzi dei singoli articoli. I prezzi degli articoli sono comprensivi dell’imposta sul valore aggiunto. I prezzi degli articoli restano in vigore per tutta la durata della loro visualizzazione nella piattaforma web dell’e-shop. Con questa disposizione non è limitata la capacità del venditore di stipulare un contratto di vendita a condizioni negoziate individualmente.

L’E-shop contiene anche le informazioni circa i costi associati all’imballaggio e alla consegna della merce. Queste informazioni valgono soltanto nei casi in cui la merce sia consegnata nell’ambito del territorio indicato sull’E-shop per la merce in questione.

Nella modalità dell’E-shop l’offerta di conclusione del contratto è perfezionata nel momento in cui l’Acquirente inserisce nel carrello la merce desiderata e successivamente compila il modulo d’ordine nell’E-shop. L’offerta così elaborata dal Venditore è da intendersi sempre come nuova offerta di conclusione di un contratto e non è mai da intendersi quale accettazione dell’offerta ai sensi delle disposizioni di cui all’articolo 1740, paragrafi 2 e 3, del Codice civile. Il modulo d’ordine contiene soprattutto le informazioni su:

a) la merce ordinata;

b) l’Acquirente e l’indirizzo di consegna;

c) la modalità di pagamento del prezzo di vendita della merce, i dati sulla modalità richiesta di consegna della merce ordinata e:

le informazioni sui costi associati alla consegna della merce.

Il Venditore accetta l’offerta inviando un’email di conferma dell’accettazione dell’ordine all’indirizzo che l’Acquirente ha inserito nel modulo d’ordine. L’email di conferma ha sempre in allegato la fattura pro forma.

Tramite l’invio dell’email di conferma secondo l’articolo precedente ha luogo la conclusione del contratto di vendita ai sensi delle disposizioni di cui all’articolo 2079 del Codice civile.

Il Venditore si riserva il diritto di rifiutare l’offerta dell’Acquirente. In questo caso invierà all’Acquirente un’email con la motivazione del rifiuto, o eventualmente con una nuova offerta alternativa. In questo caso il contratto di vendita viene concluso mediante la conferma email della nuova offerta da parte dell’Acquirente. L’Acquirente ha il diritto di rifiutare la nuova offerta senza ulteriori spiegazioni.

Ulteriori modifiche al contratto di vendita stipulato possono essere eseguite in forma scritta solo previo accordo reciproco tra le parti contraenti. A tal fine l’email è considerata una forma scritta.

RECESSO DAL CONTRATTO DI VENDITA NELL’ACQUISTO TRAMITE E-SHOP

10 Ai sensi dell’articolo 1837 l’Acquirente non può inter alias recedere da un contratto di vendita il cui oggetto sia della merce che è stata modificata secondo le richieste dell’Acquirente (ad esempio la stampa) oppure che è rapidamente deperibili e nel caso in cui dopo la consegna la merce è stata mescolata in modo irreversibile con altra merce.

11 Qualora non si tratti del caso di cui all’articolo precedente oppure di altro caso in cui non sia possibile recedere dal contratto di vendita, in conformità con le disposizioni di cui all’articolo 1829, paragrafo 1, del Codice civile, l’Acquirente, se è un consumatore, ha diritto di recedere dal contratto di vendita, e questo entro quattordici (14) giorni dal momento del ritiro della merce, laddove nel caso in cui l’oggetto del contratto di vendita siano vari tipi di articoli oppure la fornitura di varie parti, tale termine inizia a decorrere dal giorno del ritiro dell’ultima fornitura della merce. Il recesso dal contratto di vendita deve essere inviato al Venditore entro il termine di cui alla frase precedente. Per recedere dal contratto di vendita l’Acquirente può servirsi del modulo campione messo a disposizione dal Venditore e che è allegato alle Condizioni di vendita. L’acquirente può inviare, tra l’altro, il recesso dal contratto di vendita all’indirizzo del locale commerciale del Venditore oppure all’indirizzo di posta elettronica del venditore info@fortemix.cz.

12 In caso di recesso dal contratto di vendita ai sensi dell’articolo precedente, il contratto di vendita è annullato ex tunc. La merce deve essere restituita al Venditore entro quattordici (14) giorni del momento del recesso dal contratto. Qualora l’Acquirente receda dal contratto di vendita, sosterrà i costi associati alla restituzione della merce al Venditore, e questo anche nel caso in cui la merce, data la sua natura, non possa essere restituita per posta.

13 In caso di recesso dal contratto ai sensi dell’articolo 3.11 delle presenti Condizioni di vendita, il Venditore restituisce il denaro ricevuto dall’Acquirente entro quattordici (14) giorni dal momento del recesso dal contratto di vendita da parte dell’Acquirente, e questo nella stessa modalità con cui lo ha ricevuto dall’Acquirente. Parimenti, il Venditore è autorizzato a restituire le prestazioni fornite dall’Acquirente già nel momento della restituzione della merce da parte dell’Acquirente oppure in altra modalità, qualora l’Acquirente accetterà tale modalità e non comporterà costi aggiuntivi per l’Acquirente. Qualora l’Acquirente receda dal contratto di vendita, il Venditore non è tenuto a restituire il denaro ricevuto all’Acquirente prima che l’Acquirente gli abbia reso la merce.

14 Il Venditore è autorizzato a compensare unilateralmente il diritto al risarcimento del danno arrecato alla merce a fronte del diritto dell’Acquirente alla restituzione del prezzo di vendita.

Campione di pavimento gratuito

Ordina un campione